Madagascar National Parks   Conservazione   Ecoturismo   Sviluppo durevole   Messa in concessione      Accoglienza   Notizie
Madagascar National Parks
 

Parco Nazionale Terrestre
Andohahela
Andringitra
Ankarafantsika
Ankarana
Baie de Baly
Bemaraha
Isalo
Kirindy Mitea
Mananara Nord
Mantadia
Marojejy
Masoala
Midongy Befotaka
Montagne d'Ambre
Ranomafana
Tsimanampesotse
Tsingy de Namoroka
Zahamena
Zombitse Vohibasia


Parco Nazionale Marino
Mananara Nord
Sahamalaza


Rizerva Naturale Integrale
Bemaraha
Betampona
Lokobe
Tsaratanana
Zahamena


Riserva speciale
Ambatovaky
Ambohijanahary
Ambohitantely
Analamazaotra
Analamerana
Andranomena
Anjanaharibe Sud
Bemarivo
Beza Mahafaly
Bora
Cap Sainte Marie
Ivohibe
Kalambatritra
Kasijy
Mangerivola
Maningoza
Manombo
Manongarivo
Marotandrano
Montagne et Forêt d’Ambre
Tampoketsa Analamaintso



Le attualità dell’area protetta Marotandrano
Non c’è attualità per ora...
 

Marotandrano
La riserva speciale Marotandrano è situata nella parte Nord Est del Madagascar. Marotandro, 42 200 ettari è al limite delle regioni di Sofia ed Alaotra Mangoro ed a 250 km di Antsohihy. La riserva speciale Marotandrano è situata nella parte Nord Est del Madagascar. Si trova tra 16° 09' 36'' e 16° 38' 24'' di latitudine Sud - 48° 24' e 48° 48' di longitudine Est.




La fauna

12 specie di lémuri, 140 specie di uccelli, 19 specie di anfibi e 16 specie di rettili sono state identificate a Marotandro. Fra i lémuri, 7 specie sono state ripertoriate hanno repertoriato sette specie ma questi, come il Varecia variegata ed Indri Indri sono vittime di bracconaggio.

Tra gli uccelli, 56 specie sono endemiche. Due specie sono minacciate e sei specie vulnerabili. La presenza dell'aquila serpentaria e del Souimanga che sono specie rarissime a Madagascar è un vantaggio per la riserva di Marotandro.

Hanno incontrato undici specie di insettivori e di roditori di cui dieci endemiche nella riserva di Marotandrano. La specie Rattus rattus è stata incontrata nella località più deteriorata. Rattus rattus è una specie indicatrice di deterioramento; è molto prolifico ed è in concorrenza con li taxa endemici e, a termine, li mettono in pericolo.

La flora

La parte piu grande della riserva è costituita dalla foresta sempervirente di altitudine media e di una formazione chiusa con un boschetto fitto di 20m a 30m. È generalmente costituita da un canope, rappresentato da specie di Slonea, Tambourissa, Eugenia, Ravensara; uno strato intermedio di 15m a 18m si caratterizza dall'abbondanza di giovani fusti di Syzygium di Eugenia ravensara o di Tambourrissa, Ocotea, Mammea e infine di uno strato di erba costituito principalmente di Tsingialivolo e Velatra. Il crinale e i versanti presentano una struttura di vegetazione più chiusa. La foresta di bassofondo ripara dei fusti di più grande diametro.

73 famiglie, di cui tre endemiche e 157 tipi di cui 35 endemici sono stati registrati a Marotandro. Quasi 100% delle specie sono endemiche. Due palme, Dypsis procera e Dypsis Louvelii fanno parte dell'elenco del CITES e del’ IUCN delle specie minacciate.
 

 

Viaggio astuto...

Per la vostra visita a Marotandro, portate una coperta e dei vestiti pesanti poiché le notte sono fresche. Portate anche vestiti leggeri per le vostre visite. Abbiate scarpone ed un impermeabile come pure dell'acqua minerale. Le banche più vicine sono a Antsohihy. I centri di saanita sono a Marotandrano, a Ampatakamaroreny, a Ampitambe.

La regione è coperta dalle rete telefoniche Telma, Orange e Zain. Il collegamento Internet è garantito da Gulfsat
 

La storia di una riserva naturale

Marotandrano fa parte della rete dei parchi nazionali del Madagascar, gestita da Madagascar National Parks. È stata classificata riserva speciale nel 1956.

La regione di Marotandrano ha un clima tropicale secco e fresco. La sua stagione umida e calda corre da novembre a marzo. La sua stagione secca e fredda, da aprile ad ottobre. La temperatura media annuale è di 23°C.

La foresta di Ambiniviny è situata su un rilievo accidentato che presenta delle valli inscatolate strette, versanti ripide e crinali orientate Nord-Sud. La regione è caratterizzata dalle terre alte lateritiche ondulate con «lavaka» sui «tanety» (pianure).

Una riserva minacciata

Marotandro è traversata da molti fiumi e di numerosi paludi. Due grandi fiumi sorgono nella regione di cui uno nel versante Est, Simianona, ed uno nel versante Occidentale, la Sofia. Una foresta fitta sempervirente umida, scrigno di paesaggi naturali eccezionali, ospita specie endemiche.

La conservazione di questa foresta è prioritaria per Marotandro poiché il suo deterioramento metterebbe in pericolo tutta una schiera della biodiversità del parco. Fra queste specie minacciate, si trovano i lémuri Indri indri o Babakoto e il Varecia variegata variegata. Le Tsimihety vivono nella regione di Marotandro. Questi dipendono molto dalle risorse della riserva che se ne trovano indebolite. Incendi di boscaglia, tagli illeciti di legno, schiarimenti e caccia ai lémuri sono molto frequenti in questa regione.

Associare conservazione e progetti comunitari

Per limitare questo ricorso quasi-quotidiano degli abitanti ai prodotti della foresta, Madagascar National Parks associa la conservazione con diversi progetti comunitari ed attività generatrice di redditi. Così dal Programma ambientale PE, dei microprogetti di sviluppo sono stati finanziati tramite il 50% dei permessi (DEAP), ma anche da Conservazione Internazionale. I comuni di Ampatakamaroreny, di Marontandrano, e di Ambodiadabo hanno beneficiati di nuove scuole, di diga d'irrigazione, di posto di gendarmerie e della promozione dell'apicoltura.


I microprogetti di Marotandrano

Itinerario

Antananarivo-Mandritsara è una strada in buona condizione ma alcune sezioni sono impraticabili in stagione di pioggia. Mandritsara-Marotandro e Ampatakamaroreny-Andilamena è una pista. È una strada di circa 1 200 Km su tre giorni che si attraversa tra maggio e novembre, in stagione secca. Delle barriere di pioggia punteggiano la parte tra Port Bergé e Mampikony.

Per strada :

Da Antananarivo:
Prendete la strada statale N°-4 che collega Antananarivo- Ambondromamy. Poi raggiungete Ambondromamy strada statale N° 32. Proseguite la strada statale N°32A per Mandritsara - Marotandro. Girate a Ampitabe o Antsiraka. Il parco è a 10 Km, su una pista in brutta condizione.

Per taxi brousse :

Da Antananarivo a Mandritsara:

Stazione :
- Ambodivona: tutti i giorni
- Ankaraobato: Mercoledì e Venerdì.

Per Mandritsara - Marotandrano:
- Stazione Ambalabe (Mandritsara): Tutti i giorni in stagione secca da maggio a novembre ed irregolare durante la stagione delle pioggie.

In barca :

Da Mahajanga a Antsohihy
Prendete la barca a Mahajanga. La traversata dura un giorno circa. Il servizio si fa due volte alla settimana. La tradizione vuole che i viaggiatori non portano zenzero e carne di maiale nei loro bagagli.

Due circuiti sono in via di sistemazione per ricevervi. Le tariffe per le guide e i portatore sono di 5 000 Ar ciascuno.

Circuito Scheda tecnica Tariffe
Il circuito Riamalandy Durata : 5 ore
Distanza : 18 Km

È un circuito che vi permetterà di vedere gli Indri Indri, Propithecus diadema diadema, Varecia variegata variegata. L'occasione anche di scoprire delle specie vegetali rare come il Dalbergia, Vongo e Rotra.
Area di campeggio: 12 tende per 24 persone:
5 000 Ar/giorno/tenda.

 

 

Circuito Scheda tecnica Tariffe
Il circuito Pic Ambiniviny Durata : 2 ore e mezza
Distanza : 8 Km

Partite all'ascensione dell'Pic di Ambiniviny da dove avrete una vista panoramica sulla foresta e i paesaggi agricoli. Nel corso del vostro giro, potrete anche vedere gli Indri indri.
Area di campeggio: 12 tende per 24 persone:
5 000 Ar/giorno/tenda.




L'ufficio di accoglienza si situa al Nord della riserva. Potete informarvi sul vostro programma. Guide e agenti di riserva parlante francese sono al vostro servizio, per farvi visitare l’area protetta.

Marotandro dispone di aree di campeggio nei circuiti. Esistono degli alloggi a prezzi accessibili, ma la loro comodità è media. Potete anche alloggiarvi dalla gente locale, ma nelle condizioni modeste.

Contatti :

Réserve Spéciale Marotandrano (Mandritsara)
GSM : + (261 33) 12 314 45 (Standard)
CR : BENAIVO Boulevin : + (261 32) 42 985 39
Email : boulevin6@yahoo.fr
Sec : Francisca : + (261 33) 11 496 42  / 33 02 131 50

Direction Inter-Régionale de Madagascar National Parks à Mahajanga
14 Rue Philibert Tsiranana,
MAHAJANGA
MADAGASCAR
Tél / Fax : + (261 20) 62 226 56
 

 

Numerosi località meritano la deviazione nei dintorni di Marotandro. A 5Km della riserva, scoprite le cascate all'Est di Ambodisatrana. Queste cascate di 60 m su un versante molto ripido danno una collocazione abbastanza spettacolare.

A 7Km di Marotandro si trova la scogliera di Ambiviny, che potrete raggiungere a piedi o in macchina. È una località ideale per la speleologia e l’alpinismo.

A 5 Km della riserva, visitate i Tsangambato o steli che sono uno dei grandi costumi della regione. Visitate anche a 4Km di Marotandro il villaggio di Ambodisatrana. È una località museo dove le case sono costruite in materiali vegetali. La vostra fibra écolo non sarà indifferente a Ambodisatrana.

Organizzano anche numerosi eventi culturali in questa regione. Così, cinque giorni di settembre sono dedicati al festival « Takombitsika » che è una festa al quale partecipano gli artisti originari della Sofia. Durante cinque giorni, in agosto, assistete alla fiera regionale « Fandriaka » durante la quale si presentano le specialità della Sofia: artigianato, cucine, mobili, frutta e verdura.

Non mancate il Morengy, pugilato tradizionale Tsimihety e il Tolognomby, il tauromacia tradizionale. I ragazzi partecipano a queste grandi dimostrazioni di forza che amassano migliaia di gente dai quattro angoli della regione.

Infine, la Sofia celebra tutti gli anni i giorni mondiali dell'ambiente e del turismo. Il primo si celebra il 5 giugno, con delle manifestazioni che si estendono su una decina di giorni e che raccolgono circa 5 000 persone. Il secondo è segnato il 27 settembre.

 


No image available.